INCIPIT Academy

Alta Formazione

INCIPIT Campania si propone di diffondere la cultura della creazione d’impresa attraverso l’alta formazione.

Con il supporto di Stoà, Istituto di Studi per la Direzione e Gestione d’Impresa, partner del progetto, è stato sviluppata l’Incipit Academy, un modello di formazione rivolto al vivaio di progetti dell’Incubatore e al territorio. Un’Academy che è in grado di sviluppare formazione on-demand e formazione a catalogo sui temi della creazione d’impresa ad alta tecnologia (vedi catalogo A e B).

Il modello si fonda su una struttura di Faculty leggera in cui sono coinvolti i partner del progetto e la Faculty di Stoà, e sull’utilizzo degli incubatori di Napoli e Benevento, della Sede della Business School Stoà a Villa Campolieto di Ercolano e dell’Academy virtuale: un’ infrastruttura immateriale in cui sono resi disponibili contenuti e strumenti per la formazione continua degli aspiranti imprenditori,

All’azione formativa si affianca quella di informazione, comunicazione e animazione territoriale, volta a promuovere i servizi degli incubatori di Napoli e Benevento ed avvicinare alla creazione d’impresa gli studenti e i ricercatori delle Università. Significativi, nel 2011, sono stati gli incontri del Roadshow formativo informativo, con i giovani di Start-Cup Campania, con le Scuole di Dottorato di Ricerca (A e B), con la community dell’innovazione ICT presente al Technology BIZ. Il blog di Incipit si inserisce tra i servizi di formazione informazione dell’Academy consentendo anche il tracciamento del processo di apprendimento lungo la pipeline di sviluppo dell’idea, con lo strumento on-line del learning log.

 

I temi della formazione si dividono in quattro aree didattiche

  1. New Business Development
  2. Business Planning
  3. Tutela della proprietà intellettuale
  4. Tecniche di Pitching to Investors
  5. Project Management

 

Tutti i corsi si avvalgono di moduli di formazione off-the shelf e materiali accessibili da INCIPT MOODLE SPACE

La Biblioteca Stoà offre un’ampia disponibilità di testi e banche dati con accesso alle risorse e prestito dei volumi dedicato alle imprese del vivaio.

Nella fase avanzata di sviluppo dell’idea imprenditoriale, i corsi assumono il format laboratoriale consentendo di intervenire, in sede formativa, sugli elaborati dei diversi team.

 

New Business Development

Innovation = Creativity + Execution

La creatività (che richiede conoscenze tecniche avanzate e skill imprenditoriali), associata alla capacità di execution (che richiede competenze manageriali) costituisce la formula di successo per trarre di risultati della ricerca idee valorizzabili commercialmente. E’ necessaria sia una spinta alla generazione di nuovi concept (fase divergente), sia alla selezione dei concept (fase convergente)  in base alla sostenibilità della strategia e del modello di business. Gli strumenti dell’analisi strategica e del marketing sono presentati al fine di individuare precocemente le opportunità di mercato anche nell’ottica di “staccare in tempo la spina” ad un progetto per dedicarsi ad un altro progetto nella logica della creazione seriale di idee di business. Il collegamento tra strategia e modello organizzativo costituisce l’altro aspetto che ha effetto sulla qualità dell’execution.

 

Business Planning

L’area del Business Planning è dedicate principalmente alla stesura efficace e circostanziata del Piano d’impresa con particolare riguardo alle informazioni finanziarie volte a dimostrare la fattibilità finanziaria della strategia (se questa consente il raggiungimento degli obiettivi prefissati) e a fornire le indicazioni fondamentali sull’ammontare dei finanziamenti esterni necessari per realizzazione della strategia. La formazione, svolta da esperti di valutazione di business plan, fornirà contenuti visti dalla prospettiva dell’investitore. Le sedi di svolgimento sono Napoli e Benevento.

In particolare la formazione cercherà di metter in gado il partecipante  di rispondere alle seguenti domande:

  • Quale sarà il presumibile andamento economico della società (EBIT-EBITDA)?
  • Quale sarà la situazione della liquidità? (posizione finanziaria netta, proiezioni dei flussi di Cassa)
  • Quale sarà la posizione patrimoniale della società?

 

Tutela della proprietà intellettuale

L’area didattica dedicata alla tutela della proprietà intellettuale fornisce contenuti formativi che accompagnano l’azione di consulenza sulla brevettazione svolta da INCIPIT a favore dei singoli progetti.

Nelle attività svolte (presso le sedi di ICIPIT e di Stoà) vengono trattati temi legati ai tipi di protezione della proprietà intellettuale: il brevetto, al segreto industriale; alle differenze tra Invenzione e innovazione; ai Brevetti di invenzione, Modello industriale o di utilità, Modello ornamentale, Marchio, Diritto d’autore

Sono poi approfonditi con esercitazioni le tecniche e gli strumenti per le ricerche brevettuali:

  • Ricerche dello Stato della tecnica
  • Ricerche di brevettabilità
  • Ricerche di libertà di attuazione
  • Analisi della concorrenza:
  • Ricerche di Validità:
  • Campi in cui è possibile condurre una ricerca brevettale
  • Come cercare i brevetti
  • Ricerche brevettuali – QPAT, ESPACENET, UIBM, USPTO, JPO
  • Innovazione design based

 

Tecniche di pitching to investors

La comunicazione efficace agli investitori (con format molto brevi e in grado di catturare l’attenzione) fa parte degli strumenti per lo sviluppo del progetto imprenditoriale.

La formazione si focalizza sulle seguenti fasi (pitching tips):

1. Introduzione. Definire la società, il business, il prodotto/servizio in un’unica frase.

2. Team. Identificare un nocciolo duro di talenti che possano attuare le fasi successive del progetto.

3. Opportunità. Stabilire quali sono i bisogni che la propria società soddisfa e le dimensioni del mercato.

4. Soluzione. Dimostrare come si risolverà il problema e argomentare il proprio differenziale.

5. Competizione. Identificare i propri competitor e sottolineare in cosa ci si differenzia da loro.

6. Modello di business. Spiegare come si genereranno entrate (revenues), mostrare cosa si è raggiunto ad oggi e quali sono le previsioni future.

Parte integrante del corso sono le simulazioni svolte e i veri pitch eseguiti.

 

Project Management

Vengono forniti gli elementi fondamentali dell’”Agile Project Management” che si adattano particolarmente alla fase fluida dello start-up.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...